DVM ALESSANDRO PROTA - NAPOLI - ITALY

ESAME NEUROLOGICO
MIELOGRAFIE
ERNIE DISCALI
FRATTURA VERTEBRALE
CAUDA EQUINA
WOBBLER
MESOTERAPIA PARAVERTEBRALE

VISITE SU APPUNTAMENTO

CONTATTI 3393201159 alessandro.prota@virgilio.it

sabato 22 maggio 2010

L’ERNIA CERVICALE NEL CANE

L’ernia del disco cervicale rappresenta la causa principale di dolore al collo nel cane si verifica quando il disco comincia a indurirsi. La parte interna del disco è normalmente un gel, ma nella malattia del disco cervicale, questo gel comincia a calcificare perdendo la sua elasticita’e quindi la sua funzione Il disco puo’ andare incontro ad estrusione o protrusione nel canale spinale con conseguente compressione sul midollo spinale.



Ciò può causare dolore del collo che spesso si irradia sull’arto anteriore interessato, a seconda della gravita si puo’ avere anche incordinazione degli arti posteriori con disturbi della minzione.
FOTO:CANE CON DOLORE CERVICALE


Il dolore porta il cane a tenere la testa abbassata e rigida. Avvolte la malattia esordisce con una semplice nevralgia all’arto anteriore del lato dove l’ernia protrude e spesso viene scambiata per un problema ortopedico .avvolte l’animale si lecca l’arto interessato per una parestesia in tal caso la malattia viene scambiata per una semplice dermatite da leccamento.
Fondamentale quindi e’ una diagnosi precisa attraverso un esame neurologico accompagnato da esami radiologici e mielografia in alcuni casi la TAC e RM
Trattamento
Se il cane sta mostrando solo lievi segni di difficoltà con la malattia del disco cervicale, sara’necessario il riposo e steroidi per ridurre l'infiammazione. I miorilassanti sono importanti quando la contrazione muscolare paravertebrale aggrava il quadro sintomatologico . Se il cane non risponde bene al riposo ,steroidi e miorilassanti o se mostra sintomi più gravi, come paralisi parziale o totale, la rimozione chirurgica del disco trova la sua indicazione.
La chirurgia consiste nel praticare uno slot (apertura)ventrale alla colonna vertebrale in corrispondenza del disco interessato ed attraverso questa apertura si asporta il materiale discale erniato
FOTO SLOT VENTRALE PREPARATO ANATOMICO:


FOTO INTERVENTO DI SLOT CERVICALE :

in rari casi il materiale discale si sposta lateralmente al midollo e quindi si apre con una emilaminectomia con accesso dorsale ,avvolte invece una semplice fenestrazione risolve la discalgia

Cura postoperatoria
Dopo l'intervento chirurgico, il cane viene confinato in una gabbia o una piccola stanza per tre o quattro settimane. Il cane solitamente richiede una assistenza per le funzioni fisiologiche e per imparare a camminare. L’assistenza postoperatoria richiede parecchie settimane la durata del recupero e’ in relazione alla gravita’della lesione midollare midollare
Predisposizione
Alcune razze di cani sono più predisposti alla malattia del disco cervicale,sono le cosiddette razze condrodistrofiche hanno una maggiore predisposizione alla calcificazione del disco intervertebrale : Beagle, Bassotto, Chihuahua, Cocker Spaniel, Lhasa Apso , Shi Tzu.,Pechinese, Terrier ,incroci di piccola taglia ecc.L’uso del collare da passeggio puo predisporre l’ernia al disco specie se il cane ha dei dischi cervicali calcificati in tal caso e’ consigliabile l’uso della pettorina per evitare di sollecitare il collo .

Altre situazioni stressanti per il collo quali :attaccare il cane alla catena o contenere il cane durante la tolettatura puo’ favorire l’ernia discale specie in quei cani particolarmente irrequieti.
Con un semplice esame radiologico si puo’ fare diagnosi di dischi calcificati ed in quei soggetti a rischio di ernia fare prevenzione migliorando la funzionalita’ discale con integratori ed evitare comportamenti scorretti come l’uso improprio del collare.

15 commenti:

  1. Salve,
    possiedo un cane Beagle di 9 anni con presunta ernia cervicale. La mia domanda è la seguente: una TAC in questi casi è obbligatoria? Esiste un solo punto dove si può trovare l'ernia o può essere ramificata in qualsiasi vertebra e quindi l'intervento deve essere mirato?

    RispondiElimina
  2. Salve,
    Ho un meticcio, taglia media, età 6 anni e mezzo cui è stata scoperta un ernia discocervicale, vorrei chiedere, se qualcuno può rispondermi:
    Se lo faccio operare, quante possibilità in percentuale ci sono che poi possa tornare a star bene?

    RispondiElimina
  3. buonasera, ho una beagle di 13 anni, le è stata diagnosticata un'ernia cervicale laterale, solo con visita neurologica.La beagle ha la testa abbassata e girata verso sinistra e non appoggia la zampa anteriore sinistra. Al momento la cura è:Altadol 1 pastiglia mattina e sera e Rimadyl 20 mg 1 pastiglia e mezza al dì...purtroppo stiamo facndo alla beagle i test x sindrome di Cushing, dunque l'ernia passa in secondo piano, ma ciò non toglie che la cagnolina abbia dolore per questa ernia......consigli?? grazie :)

    RispondiElimina
  4. Salve ho un meticcio di taglia piccola con ernia cervicale,il cane ha 5 anni volevo sapere che possibilità' ci sono che ritorni a star bene come prima?

    RispondiElimina
  5. buon giorno, io ho un bulldog francese di 5 anni, è da un pò di giorni che verso sera respira affannosissimamente....più del normale, e sempre verso sera cammina con la schiena ricurva e la testa bassa, appena lo tocco urla come un matto, è motlo meno vivace del solito e lui che è una fogna, quando ha male non vuole mangiare nulla.... la prima volta che ha urlato ( abbassando la testa come per vomitare) l'ho portato in una clinica e mi hanno detto che non aveva nulla, magari lo aveva punto un ape... gli hanno fatto un cortisone e sono tornata a casa, due giorni dopo ancora e gli ho dato io il cortisone,,,la mattina seguente l'ho portato dalla mia veterinaria che mi ha detto che non ha nulla.... anche perchè sotto cortisone..... e mi ha detto però che potrebbe essere un ernia e che rischia la paralisi posteriore..... mi ha detto di tenerlo a riposo 20 giorni.... ma non mi fido molto.... mi dice che l'unica cosa che posso fare è una risonanza magnetica... ma dopo i 200 euro che ho appena speso non ho la possibilità di fargli fare una risonanza.... cosa posso fare?

    RispondiElimina
  6. o una cagnolina meticcia 5 anni piccolissima taglia il veterinario a detto che sofre di ernia cervicale non e piu' la stessa gira sempre con la testa bassa e tutta ranicchita e si lamenta sempre spece di notte si mette sotto il mio letto e piange io la chiamo ma non mi risponde non viene il veterinario a detto oggi di provare con il cortisone se non migliora di usare delle misure dastriche perche la mia cagnolina e anche cieca per una malattia congenita una tac mi anno chiesto 500 600 euro ma sono matti da dove li prendo un consiglio vi prego

    RispondiElimina
  7. Buongiorno io ho un pincher taglia piccola no nana ha 9 anni e lui si è blokkato completamente da circa una settimana ha fatto punture di cortisone circa 4/6 più antibiotico x i dolori muove la testa solo in giù na nn si riesce più a muovere come se fosse paralizzato mangia come un lupo ha sempre fame ma nn fa i bisogni facciamo fatica a farglieli fare cmq faremo fare una visita dal neuro chirurgo x sapere che possibilità ha di rimanere in piedi se no dobbiamo aspettarci il peggio.

    RispondiElimina
  8. Buongiorno io ho un pincher taglia piccola no nana ha 9 anni e lui si è blokkato completamente da circa una settimana ha fatto punture di cortisone circa 4/6 più antibiotico x i dolori muove la testa solo in giù na nn si riesce più a muovere come se fosse paralizzato mangia come un lupo ha sempre fame ma nn fa i bisogni facciamo fatica a farglieli fare cmq faremo fare una visita dal neuro chirurgo x sapere che possibilità ha di rimanere in piedi se no dobbiamo aspettarci il peggio.

    RispondiElimina
  9. salve,
    la mia bassotta qualche giorno fa mentre passeggiavamo x il centro si è bloccata,ha cominciato a camminare pianissimo,siamo corse dal veterinario che gli ha fatto i raggi,x fortuna l ernia è leggera e gli sono stati prescritti un gastroprotettore e il deltacortene,il veterinario gli ha fatto una puntura di cortisone e dopo poco il cane ha vomitato x la prima volta e non ha più smesso.
    le vomitate erano bruttissime,tante,grosse e di un colore scuro.
    il vet.mi ha detto di non darle da mangiare e continuare solo con il gastroprotettore,ma la mirtilli non ha smesso di vomitare,
    di mia iniziativa oggi ho smesso anche con il gastroprotettore e finalmente ha smesso di vomitare.
    ho fatto bene?
    come posso continuare a curarla?
    grazie e saluti
    alice

    RispondiElimina
  10. salve,
    la mia bassotta qualche giorno fa mentre passeggiavamo x il centro si è bloccata,ha cominciato a camminare pianissimo,siamo corse dal veterinario che gli ha fatto i raggi,x fortuna l ernia è leggera e gli sono stati prescritti un gastroprotettore e il deltacortene,il veterinario gli ha fatto una puntura di cortisone e dopo poco il cane ha vomitato x la prima volta e non ha più smesso.
    le vomitate erano bruttissime,tante,grosse e di un colore scuro.
    il vet.mi ha detto di non darle da mangiare e continuare solo con il gastroprotettore,ma la mirtilli non ha smesso di vomitare,
    di mia iniziativa oggi ho smesso anche con il gastroprotettore e finalmente ha smesso di vomitare.
    ho fatto bene?
    come posso continuare a curarla?
    grazie e saluti
    alice

    RispondiElimina
  11. ma risponde qualcuno su questo sito??

    RispondiElimina
  12. Cosa si può dare come antinfiammatorio?

    RispondiElimina
  13. Cosa si può dare come antinfiammatorio?

    RispondiElimina